Gaetano Letizia: un esterno che poteva essere molto utile al Napoli

Ormai sono diversi anni che il Napoli è in cerca di un terzino che possa completare il reparto. In serie A c’è un ragazzo, che potrebbe giocare sia a destra che a sinistra, nato proprio a Napoli. Il suo nome è Gaetano Letizia.

di Ivan Scudieri, @IvanScudieri

Il calcio ai tempi della pandemia ha imposto a tutte le squadre di dover necessariamente giocare ogni 3 giorni. Ogni società, in base ai propri parametri economici, ha cercato di ampliare l’organico con calciatori utili ad affrontare questa anomala stagione sportiva. Tra Covid, infortuni ed i numerosi impegni in calendario, era prevedibile che quella 2020-21 sarebbe stata una stagione difficile ed impegnativa. Trovare un terzino affidabile è merce assai rara. Ne sa qualcosa Cristiano Giuntoli che nelle ultime sessioni di mercato ha fatto fatica a mettere a disposizione del Napoli una rosa di laterali adeguati agli impegni della formazione azzurra. Sebbene Gaetano Letizia sia arrivato tardi nel calcio che conta, negli ultimi anni ha sempre ben figurato nella massima serie, forse sarebbe potuto tornare utile agli azzurri.

Letizia
Getty Images

Gaetano Letizia, un ragazzo di Scampia

Gaetano Letizia nasce a Napoli il 29 Giugno 1990. A Scampia, nel cuore pulsante della città, il giovane Gaetano aveva un sogno nel cuore: diventare calciatore professionista. Farsi spazio partendo dalle serie minori ed arrivare a militare in Serie A, rendono la storia di questo calciatore affascinante e romantica al tempo stesso. La sua avventura calcistica è iniziata nel 2008-2009 con il San Vitaliano in Promozione, proseguendo in Serie D con il Pianura. Nel biennio 2010-2012 riesce ad arrivare alla prima avventura tra i professionisti in Lega Pro Seconda divisione con l’Aversa Normanna.

L’esperienza al Carpi

Getty Images

Dal 2012 al 2017 è nel Carpi che Letizia riesce ad affermarsi tra i professionisti. Partendo dalla Lega Pro, passando per la serie cadetta nella stagione 2013-2014 e partecipando attivamente alla gloriosa cavalcata della squadra emiliana che otterrà la sua prima promozione nella massima serie.  II 23 Agosto 2015, Gaetano Letizia esordirà in Serie A nella partita in casa  della Sampdoria, persa per 5-2. Al termine della stagione il Carpi retrocederà in Serie B, ma il giovane napoletano collezionerà ben 35 presenze su 38 partite segnando un goal e coronando il suo sogno di giocare contro il Napoli all’allora Stadio San Paolo.

Il ritorno in Campania

Getty Images

Nel Luglio 2017 il neopromosso Benevento ingaggia Gaetano Letizia e nonostante la retrocessione al termine del campionato, colleziona ben 29 presenze ed 1 rete. Anche in Serie B, resta una pedina importante dello scacchiere sannita, e colleziona nei due anni successivi in cadetteria ben 62 presenze e 2 goal tra campionato e playoff. Partecipa attivamente al ritorno nella massima serie al termine della gloriosa cavalcata del Benevento nella stagione 2019-2020. In questa stagione ha finora collezionato 15 presenze e 3 goal, e solo un fastidioso infortunio lo sta tenendo lontano dai campi di gioco e indisponibile per Mister Pippo Inzaghi ma sembra vicino il suo rientro in campo. Chissà se un giorno questo ragazzo possa coronare il suo sogno di vestire la maglia azzurra.

L’aforisma

Un vincitore è un sognatore che non si è mai arreso (Nelson Mandela)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy