Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rubriche

FOCUS AVVERSARIO – L’Udinese sulla via della salvezza rende la vita complicata alle big

 (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Domani alle 15 il Napoli affronterà l'Udinese per la 30a giornata di serie A: l'analisi sui friulani di Cioffi che arriveranno al "Maradona"

Tony Sarnataro

Domani alle 15 il Napoli affronterà l'Udinese per la 30a giornata di serie A. Per l'occasione tornerà al “Maradona”, terreno amico/nemico, considerando che quasi tutte le sconfitte stagionali sono arrivate tra le mura amiche. C'è da battere anche questo tabù. Andiamo ad analizzare l'avversario di turno.

L'Udinese verso la salvezza, l'analisi

 (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Il club friulano viaggia a 30 punti con una salvezza ancora tutta da conquistare ma ormai sulla buona strada, considerando le due partite in meno a causa degli stop imposti dal Covid. L'Udinese di Cioffi è un cliente molto ostico e scorbutico da affrontare per ogni squadra. Basti pensare che è riuscita a fermare tutte le big affrontate di recente: solo un pari per Milan, Lazio e Roma con quest'ultima in grado di pareggiare solo in pieno recupero con un rigore. E proprio da questo risultato arrivano i friulani, c'è amarezza e voglia di riscatto. Parliamo di una squadra molto fisica, che subisce poco ed è pragmatica: non è facile scalfire la solida difesa eretta davanti a Silvestri. Inoltre il 3-5-2 si dispiega con il lavoro degli esterni e le verticalizzazioni verso centrocampisti e attaccanti. Un tipico gioco da provinciale che sa come rendere complicate le partite a tutti. Non sarà facile, il Napoli è avvertito. Ma naturalmente non si può prescindere dai tre punti da conquistare senza sé e senza ma.

Precedenti, pericoli, probabile

 (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Aiuterà di sicuro la cabala, visto che gli azzurri hanno vinto gli ultimi 7 precedenti giocati in casa contro i bianconeri. Più in generale si contano 24 vittorie casalinghe, 11 pareggi e solo 4 blitz ospiti in serie A. I punti di forza in casa friulana sono Beto, Deulofeu, Molina. Da questi tre giocatori passano le maggiori fortune dell'Udinese, che con questi elementi è andata oltre l'era De Paul, conclusasi la scorsa estate. Quasi assenti i dubbi per Cioffi, l'undici iniziale in mente lo ha. Qualche chance per Nuytinck di ritorno da un infortunio e Makengo. Per il resto la formazione dovrebbe essere la seguente.

(3-5-2): Silvestri; Becao, Marì, Zeegelaar; Molina, Arslan, Walace, Pereyra, Udogie; Deulofeu, Beto. All.: Cioffi

a cura di Tony Sarnataro

©RIPRODUZIONE RISERVATA