Fantacalcio CN1926, i consigliati della 24esima giornata

Fantacalcio CN1926, i consigliati della 24esima giornata

di Francesco Melluccio
Lecce, le parole di Lapadula sul Napoli

Manca poco all’inizio della 24esima giornata di Serie A, quinta di ritorno e con alcuni match davvero importanti. Questa rubrica prenderà come riferimento i ruoli di Fantacalcio.it, e sarà rivolta a chi gioca il Fanta Classic, ovvero senza considerare terzini, ali, centrali, ecc..

La formazione dei consigliati sarà sempre il 3-4-3, con una “sorpresa” per ruolo.

FANTACALCIO, I CONSIGLIATI DELLA 24esima

PORTIERI

Lukasz Skorupski (Bologna): il portiere polacco giocherà in casa contro il Genoa, squadra terzultima in classifica e che ha avuto tanti problemi, in questa stagione, nel segnare gol. Lukasz può fare bene, considerando che tra i pali è uno dei migliori portieri dell’intera Serie A.

SORPRESA

Emil Audero (Sampdoria): l’italiano viene da una buona prestazione col Torino, match che la sua Samp ha vinto 3-1. Contro la Fiorentina, al Marassi, potrebbe riscattare la sua ultima prova non eccellente in casa, contro il Napoli, in cui sbagliò alcune uscite risultate poi decisive.


DIFENSORI

Domenico Criscito (Genoa): Mimmo giocherà ancora una volta da esterno, con Nicola ha ritrovato fiducia. Contro il Bologna non sarà una partita semplice, ma è importante ricordare il fattore che distingue Criscito da tutti gli altri difensori: è un rigorista infallibile.

Robin Gosens (Atalanta): non c’è molto da dire sull’esterno tedesco, è semplicemente il miglior difensore goleador d’Italia e uno dei migliori d’Europa. Il suo avversario sarà la Roma, che nelle ultime due partite ha subito ben 7 gol. Robin può fare male.

Alessio Romagnoli (Milan): il capitano rossonero viene da alcune prestazioni decisamente deludenti, in casa con il Toro può riscattarsi e magari trovare finalmente il primo gol in campionato.

 

SORPRESA

Fabio Lucioni (Lecce): il centrale salentino sta giocando davvero bene e contro il Napoli al San Paolo ha dato ancora una volta la prova di essere un difensore all’altezza della Serie A. Al Via del Mare con la SPAL magari potrebbe trovare il primo bonus di questa stagione.


 

CENTROCAMPISTI

Sergej MilinkovicSavic (Lazio): il serbo contro le grandi all’Olimpico è sempre maestoso e dominante, basti pensare al match con la Juventus, in cui trovò anche un grandissimo gol. Il sergente viene anche da un turno di forzato riposo e può giocare al 100% della condizione.

Rodrigo De Paul (Udinese): l’argentino viene da una grande prestazione ed una rete negli ultimi minuti con il Brescia; con il Verona alla Dacia Arena può confermarsi e trovare un altro bonus, magari anche un assist.

Aaron Ramsey (Juventus): l’ex Arsenal dovrebbe giocare dal 1′ contro un Brescia letteralmente smantellato, può fare molto male ai lombardi soprattutto perché gioca dietro le due punte che sono Higuain e Ronaldo.

Hakan Calhanoglu (Milan): il turco giocherà nel monday night contro il Toro, ultimo avversario a cui ha segnato una doppietta, precisamente in Coppa Italia lo scorso 28 gennaio. Con le sponde di Ibra potrebbe colpire soprattutto con il tiro da lontano, sua principale caratteristica.

 

SORPRESA

Jasmin Kurtic (Parma): lo sloveno deve ancora trovare il primo gol in maglia ducale e con il Sassuolo, domenica pomeriggio, potrebbe colpire con il più classico gol dell’ex.


 

ATTACCANTI

Gianluca Lapadula (Lecce): l’italo-peruviano viene da una prestazione fenomenale contro il Napoli al San Paolo, una doppietta storica. Con la SPAL potrebbe confermare il suo momento di forma straordinario, dato che i ferraresi hanno anche appena cambiato allenatore.

Rodrigo Palacio (Bologna): Il trenca sta vivendo una seconda giovinezza in quel di Bologna, anche se ultimamente, nonostante le grandi prestazioni, non riesce a trovare il gol con facilità. Con il Genoa potrebbe trovare un emozionante gol dell’ex, dato che proprio i rossoblù lo hanno lanciato in Serie A ben 11 anni fa.

Dries Mertens (Napoli): il belga, dato l’improvviso infortunio di Arek Milik, dovrebbe partire nell’11 titolare di Gattuso. Il Cagliari è la sua seconda vittima preferita in Serie A, ben 9 gol in sole 7 partite, che possa arrivare il decimo o più?

 

SORPRESA

Manolo Gabbiadini (Sampdoria): l’ex Southampton è una delle chiavi della ripresa dalla Samp di Ranieri nelle ultime giornate. Contro la Fiorentina può ritrovare il gol su azione, dato che contro il Napoli segnò su calcio di rigore.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy