Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Da Torino: “Nessuno tira come il Napoli, ma Juric concede poco” – L’ANALISI

(Getty Images)

L'analisi di Napoli-Torino

Giovanni Ibello

Davvero molto interessante l'analisi di Napoli-Torino a firma di Luca Bonelli, collega del portale Toronews.it. Ecco un estratto ripreso dalla nostra redazione: "Napoli-Torino è alle porte e ai granata servirà una grande prestazione per vincere, specialmente dal punto di vista difensivo, dato che di fronte ci sarà il secondo miglior attacco del campionato, che con 18 gol in 7 partite è preceduto solo dall'Inter (22 reti) in questa particolare classifica. L'ottima fase offensiva dei partenopei si vede anche da un'altra statistica, quella dei tiri nello specchio effettuati.

Verso Napoli-Torino: l'analisi dei colleghi di Toronews.it

 (Getty Images)

(Getty Images)

Con 48 tiri nello specchio, il Napoli è infatti la squadra che nelle prime 7 giornate ha tirato più volte in porta. Segue l'Inter seconda con 44, la Roma con 41 e la Lazio a 40. Il Toro è a quota 32. I partenopei sono quindi una squadra che crea molto, con un reparto offensivo tra i migliori del campionato, del quale fa parte un sinora strepitoso Victor Osimhen, già 4 volte a segno in questa Serie A e decisamente l'uomo in più della squadra di Spalletti.

Il Torino dovrà quindi essere bravo a contenere le avanzate avversarie e a concedere meno tiri in porta possibili. In questo senso i granata sono sulla buona strada, dato che primeggiano nella statistica relativa ai tiri concessi in questo inizio di campionato. Nelle partite sinora giocate sono infatti 18 i tiri subiti, di cui solo 7 sono finiti alle spalle di Milinkovic-Savic (2 su calcio di rigore). Insomma, se i granata vorranno avere la meglio, dovranno continuare a garantire la solidità difensiva espressa in questi due mesi di campionato, limitando al minimo gli errori e concedendo poco agli avversari, continuando quindi il trend positivo di questo inizio di stagione.".