Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Stadio Maradona, De Laurentiis chiede uno sconto al Comune sul canone: il motivo

(Getty Images)

De Laurentiis ha chiesto al Comune uno sconto sul canone stagionale che il Napoli paga per la concessione dello stadio Maradona

Domenico D'Ausilio

L’emorragia di pubblico al Maradona dà l’idea di essere inarrestabile, come si evince dalla media di spettatori al Maradona in questo campionato che supera di poco quota 20 mila. De Laurentiis per correre ai ripari ha chiesto al Comune uno sconto sul canone stagionale che il Napoli paga per la concessione dello stadio Maradona. Il numero uno azzurro si appella alle riduzioni della capienza per l’emergenza Covid. Lo riporta l'edizione odierna di Repubblica.

Stadio Maradona, De Laurentiis chiede uno sconto al Comune

 (Photo by Francesco Pecoraro Getty Images)

Ma il distacco dei tifosi era già cominciato prima della pandemia e ha delle radici molto più profonde, al di là delle concause contingenti. Un piccolo segnale di risveglio c’era stato solo per la serata dell’omaggio a Diego, lo scorso 28 novembre contro la Lazio, quando si erano precipitati allo stadio in 36 mila. Effetto della nostalgia per i bei tempi passati. A fare notizia (in negativo) erano stati però soprattutto i 16331 paganti per la supersfida di settembre con la Juve: sostenitori ospiti compresi. Stridente la defezione del dodicesimo uomo, di solito onnipresente al sentitissimo appuntamento con gli storici rivali bianconeri. Il flop al botteghino di oggi per la

Coppa Italia è identico a quello registrato per le tre sfide di Europa League contro Spartak Mosca, Legia Varsavia e Leicester: tutte giocate dal Napoli in una cornice spettrale, anche quando l’emergenza Covid aveva concesso una tregua.