Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Spalletti, lezione di calcio al mago Sarri: il suo Napoli ha dominato la Lazio

(Getty Images)

Un Napoli dominante che ha annullato la Lazio

Sara Ghezzi

Ogni allenatore che è arrivato a Napoli dopo l'addio di Sarri ha dovuto combattere per allontanare dalla mente dei tifosi quel ricordo. Finalmente un altro toscano sta riuscendo in quest'impresa, con i risultati ottenuti, col il gioco, con le parole e i gesti che lo stanno rendendo un nuovo idolo. Luciano Spallettista riuscendo nell'impresa di mettere l'amico e collega in un angolo del cuore dei tifosi azzurri e probabilmente ieri gli ha dato la "mazzata" definitiva dando una lezione di calcio per quel che si è visto in campo. Un Napoli straripante che ha dominato la Lazio dal primo all'ultimo minuto della partita che non ha visto recupero, con un giocattolo che ha funzionato in maniera perfetta. Per questo stamattina leggendo i quotidiani i voti per il tecnico azzurro sono altissimi e più che meritati.

Spalletti, lezione di calcio al mago Sarri: voti altissimi per il tecnico azzurro

 (Getty Images)

Il Corriere dello Sport: voto 8. Incarta Sarri e lo manda fuori giri eludendo ogni tentativo di pressing dei difensori più Lobotka e Fabian Ruiz. La chiave tattica: Insigne e Lozano larghissimi con Zielinski accanto a Mertens. Interpretazione sublime. Si rialza dopo il ko con l'Inter, stacca il Milan e si riprende il primato in solitudine. Aria da scudetto nella notte dedicata al Diez. Napoli mille colori come canta Pino Daniele.

La Gazzetta dello Sport: voto 8. Lezione all'amico Sarri. Nel momento più delicato presenta una squadra corta, padrona in ogni angolo del campo e spettacolare nel gioco. E nessuno parla di Anguissa e Osimhen, Ha ricreato la magia con i tifosi.

Il Mattino: voto 8. Era per Sarri ministro della difesa ma tutto fa contro la Lazio tranne che alzare le barricate. Il 4-2-3-1 è compatto e intenso. Alza e abbassa il ritmo a proprio piacimento. L'intensità che impone nel primo tempo mette in un angolo la squadra ospite che sbanda in maniera impressionante. Non c'è un uomo fuori posto né minimamente a disagio. Poi abbassa il ritmo nella ripresa e non sbanda mai.

Tuttosport: voto 7,5. Fa il Sarri, palleggia in faccia alla Lazio, costruisce dal basso con la difesa alta, vince e non solo nel punteggio.