Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Spalletti, i quotidiani lo promuovono: senza 5 titolari vince il match più difficile

Luciano Spalletti (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Il Napoli sbanca San Siro sponda Milan grazie al gol a freddo di Elmas, vittoria soprattutto targata Luciano Spalletti

Domenico D'Ausilio

Il Napoli sbanca San Siro sponda Milan grazie al gol a freddo di Elmas, vittoria soprattutto targata Luciano Spalletti che ha mandato gambe all'aria i piani di Stefano Pioli per il quale il tecnico di Certaldo resta un tabù. I quotidiani oggi in edicola hanno esaltato l'allenatore azzurro, addirittura con un 8,5 in pagella da parte de Il Mattino.

Spalletti, le pagelle dei quotidiani

 (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Gazzetta dello Sport 7 - Il suo ritorno in panchina corrisponde con un successo chiave per la stagione. In una serata fredda trasmette davvero il fuoco ai suoi. Azzecca la scelta di Petagna, tatticamente molto importante.

Corriere dello Sport 7 - Senza cinque titolari, torna a vincere in campionato e si riporta al secondo posto, a -4 dall’Inter. Successo pesante a livello psicologico nel momento forse più difficile. Chiude blindando il risultato con la difesa a cinque.

Tuttosport 7 - Senza cinque titolari, il Napoli gioca bene, anche se conclude poco in porta. La crisi era iniziata a San Siro, chissà che da Milano non ricominci la salita.

Il Mattino 8,5 - Il massimo che si consente è quello di prendere Di Lorenzo e spostarlo a sinistra. Stop. Per il resto manda un segnale chiaro alla squadra: siamo il Napoli, la nostra identità è il 4-2-3-1 ed è così che ce la dobbiamo giocare. E ha vinto. La chiave della sua partita è la scelta di Petagna: il gioco si appoggia su di lui, perché vuole e trova una squadra compatta, massiccia, che non abbia sbavature. E la trova.

Corriere della Sera 7,5 - Vince la partita più difficile senza cinque titolari. La vince a scacchi con un piano gara studiato per interpreti diversi. Sceglie di avere un baricentro più basso, un’intuizione che dopo il gol diventa ancora più sensata grazie al sacrificio dei suoi.

Repubblica 7 - Indossa scarpette portafortuna (con i tacchetti), passa a San Siro senza 5 titolari e si riprende il secondo posto.