Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Spalletti, la delusione del primo tempo lo ha spinto a effettuare il cambio decisivo

Luciano Spalletti (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

La mossa decisiva di Spalletti

Sara Ghezzi

Il Napoli in questa stagione sta strabiliando dopo le ultime annate deludenti. Il merito per questa impennata è di Luciano Spalletti che è riuscito a ridare alla squadra la giusta consapevolezza. Il tecnico toscano è riuscito ad entrare nella testa dei propri giocatori facendoli crescere in maniera esponenziale. L'esempio migliore è Lobotka che è passato da oggetto del mistero ad essere il cervello del centrocampo. Spalletti in questi mesi napoletano ha dimostrato di saper leggere al meglio le partite come successo ieri contro l'Udinese dopo un primo tempo deludente. L'edizione odierna de La Repubblica ha rivelato un retroscena accaduto ieri nell'intervallo della gara.

La delusione di Spalletti al termine del primo tempo lo ha spinto a fare il cambio decisivo

 Luciano Spalletti (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Di seguito un estratto dell'articolo:

"Spalletti è deluso, forse pentito di aver modificato la formazione pragmatica di Verona. Ma indovina il cambio. Nella ripresa riscopre Mertens affiancandolo ad Osimhen. Rimane Fabian Ruiz, sempre pungente nel tiro da lontano, ma in dissonanza con Lobotka e Anguissa  che formano invece un tandem efficiente, da non dividere. Osimhen ricambia il favore a Spalletti offrendogli il meglio del suo repertorio: vola per piazzare all'incrocio di testa, devia di interno destro sul primo palo un rasoterra che gli manda dalla destra Di Lorenzo".