Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Spalletti vince cambiando: l’identità del suo Napoli è più che solida – Il Mattino

 (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

La vittoria ottenuta in Polonia, nonostante le importanti assenze, esalta la figura di Spalletti e del suo gioco, ormai sempre più collaudato.

Redazione

Ruotano gli interpreti ma il risultato non cambia. All'indomani della vittoria in Europa League contro il Legia Varsavia, il Napoli è già con la testa alla prossima partita contro il Verona. La vittoria ottenuta in terra polacca esalta il lavoro di Luciano Spalletti e dei suoi calciatori. Erano in molti a diffidare della vittoria dei partenopei, a causa soprattutto delle numerose assenze. Il lavoro del mister e della sua squadra però ha zittito i diffidenti, riuscendo ad ottenere una vittoria fondamentale.

 Spalletti cambia, ma l'identità di gioco resta - Il Mattino

 (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Oggi Il Mattino si è soffermato sulle gestione del turnover in Polonia di Luciano Spalletti, che ha permesso al Napoli di vincere e di prendersi la testa del girone:

“Il Napoli vince così, in maniera larga. Questa è la conferma di una rosa estremamente valida. Spalletti difatti ha ricevuto buoni feedback da tutti quelli che avevano giocato meno. Cinque i cambi iniziali rispetto al derby contro la Salernitana, ma il Napoli ha mantenuto in pieno la propria fisionomia e la sua identità di gioco. Gli azzurri hanno fatto la partita mantenendo a lungo il possesso palla e, dopo non essere riusciti a concretizzare nel primo tempo nonostante qualche buona occasione, lo hanno poi fatto nella ripresa”.