Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Spalletti, pronta la strategia con l’Atalanta: Napoli secondo alla Lazio in un dato

Luciano Spalletti (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Spalletti ha individuato la strategia per non soccombere alla fisicità, alla ricerca dei duelli a tutto campo predisposti contro il Napoli

Domenico D'Ausilio

L'edizione odierna del Corriere del Mezzogiorno si sofferma sulla strategia di Luciano Spalletti per fermare l'Atalanta, avversario del Napoli questa sera al Maradona.

Spalletti, pronta la strategia per Napoli-Atalanta

 Luciano Spalletti (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Luciano Spalletti non si adagia sull’emergenza, dalle difficoltà prova a rilanciare con l’obiettivo di andare oltre le difficoltà. Del resto la sua frase «Lamentarsi è da sfigati» rappresenta il claim del suo pensiero. "Anche se ci mancano capitano e comandante, abbiamo tanti alti ufficiali pronti ad affrontare l’Atalanta che può lottare per lo scudetto". Ha spiegato Spalletti, individuando la strategia per non soccombere alla fisicità, alla ricerca dei duelli a tutto campo che predisporrà Gasperini. Il Napoli è la squadra che fa più possesso palla in serie A dopo la Lazio, soprattutto senza Osimhen deve esasperare ancora di più il palleggio per aprire gli spazi e sfuggire al pressing alto degli avversari. Con questa filosofia di gioco si è costruita la splendida prova contro la Lazio e l’autorevole prestazione che aveva condotto gli azzurri sul 2-0 dopo un’ora di gioco al Mapei Stadium. Le scelte sono quasi tutte obbligate, il Napoli avrà gli uomini contati: sedici giocatori di movimento, con Ounas soluzione ritrovata per cambiare la partita a gara in corso.