Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Spalletti, il mese della verità: otto partite cruciali per il suo Napoli

Luciano Spalletti e Lorenzo Insigne (Getty Images)

Per il Napoli di Spalletti domani con l'Inter ci sarà il primo step di un processo concentrato in 28 giorni che varrà come un lungo esame

Domenico D'Ausilio

Secondo l'edizione odierna del Corriere dello Sport questo sarà il mese della verità per il Napoli di Spalletti. Domani contro l'Inter ci sarà il primo step di un processo tutto concentrato in 28 giorni che varrà come un lungo esame verso il titolo.

Spalletti, il mese della verità per il suo Napoli

 (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

La Coppa d'Africa è considerata il grande spauracchio della stagione del Napoli. Coinciderà con l'assenza simultanea di Koulibaly, Anguissa, Osimhen e Ounas. Dunque, i tre della spina dorsale della squadra oltre al prezioso spacca-partite di Spalletti, per un periodo minimo di tre partite e un massimo di cinque a cominciare dalla trasferta di Torino con la Juve datata 6 gennaio 2022. Un bel problema, ma soltanto il secondo che gli azzurri dovranno affrontare e risolvere in ordine di tempo. Il primo è dietro l'angolo, anzi comincerà domani a San Siro con l'Inter, e si chiama ciclo terribile. Tremendo, mozzafiato, thrilling, da scudetto: una serie di otto partite in ventotto giorni che, tra il Sassuolo, l'Empoli e le due decisive della fase a gironi di Europa League con lo Spartak e il Leicester, consta di altri tre scontri diretti oltre a quello con i nerazzurri: con la Lazio il 28 novembre al Maradona; con l'Atalanta il 4 dicembre ancora in casa; e con il Milan il 19 dicembre a San Siro.