Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

La vecchia questione dello “scudetto del bilancio”, la proposta di Sconcerti

Mario Sconcerti (by Getty Images)

Premiare i club più virtuosi, questa la proposta di Sconcerti

Giovanni Ibello

Calcio e... finanza. Mario Sconcerti, decano del giornalismo italiano, affronta l'annoso tema della gestione finanziaria dei club calcistici. Si possono ancora cambiare le norme in corso d'opera? Questa la domanda che il collega si pone sulle colonne di Calciomercato.com. Il giornalista ritiene che bisogna premiare le società virtuose. Ecco un estratto del suo pensiero ripreso dalla nostra redazione:

Così Sconcerti a Calciomercato.com

 Sconcerti (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

"La maggior parte delle società di serie A non è in grado di rispettare le regole della Federcalcio sulle questioni finanziarie. Cosa si fa allora? Si cambiano le regole, di nuovo, ancora e in corso d’opera. Non è una soluzione, si è costretti a farlo. Se circa l’ottanta per cento dei club non è in grado di rispettare il rapporto tra crediti e debiti, o si blocca il mercato o si abbassa l’asticella. A maggio si allungò il tempo per il pagamento degli stipendi, a giugno si dette una proroga ulteriore. Probabilmente è giusto aiutare i club in difficoltà, soprattutto se sono tanti e diventano sistema, ma sarebbe anche giusto pensare di premiare le poche società che rispettano tutte le regole".