San Paolo, tornano i gruppi organizzati. La decisione

San Paolo, tornano i gruppi organizzati. La decisione

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde
Napoli Lecce, San Paolo Coppa Italia, Napoli Lazio

Al San Paolo tornano i gruppi organizzati. Dopo mesi di proteste, ora le Curve tornano a riempirsi con la speranza di spingere il Napoli fuori dalla crisi. Il Corriere dello Sport ne ha parlato così.

San Paolo con gli ultras

 

Tregua sugli spalti. Almeno quella. Perché se la criticità continua ad avanzare anziché recedere, urge ritrovare compattezza ed unità d’intenti. Tornano perciò stasera in massa i gruppi del tifo organizzato, gli stessi che avevano disertato lo stadio già dalla sfida col Genoa del 9 novembre scorso, quasi in contemporanea col putiferio del post-Salisburgo. Decidendo di astenersi del tutto per protestare contro la conversione in legge del Decreto Sicurezza Bis e la conseguente certosina attuazione del Regolamento d’Uso dell’impianto. 

Chiamasi tregua, una decisione anche sofferta ma presa anzitutto per il bene della squadra. Stop perciò al “teatro” silente di tante sfide casalinghe. Si proverà – nel rispetto delle regole e non tralasciando di avanzare richieste in merito – a far sì almeno che gli azzurri si (ri)sentano a casa. Ciò però non gioverà tantissimo da un punto di vista strettamente numerico, tenuto conto che non servirà a risollevare quel trend di presenze oramai in caduta libera. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy