Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Roma, sfuriata di Mourinho in vista del Napoli: “Non giochereste nemmeno in B”

Jose Mourinho (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Sfuriata del tecnico della Roma José Mourinho, in vista del Napoli, durante l'intervallo del match di Conference League contro il Bodo/Glimt

Domenico D'Ausilio

L'edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sulla sfuriata del tecnico della Roma José Mourinho, in vista del Napoli, durante l'intervallo del match di Conference League perso 6-1 contro il Bodo/Glimt.

Roma, sfuriata di Mourinho in vista del Napoli

 (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Saette nel gelo. Nell’intervallo, tradizionalmente destinato al tè caldo, e a fine partita, prima del lungo sfogo mediatico. José Mourinho ha incenerito i giocatori della Roma per la figuraccia norvegese. Soprattutto quelli che non ritiene adeguati, per caratteristiche fisiche e/o tecniche, al suo modo di intendere il calcio. Chi era presente nello spogliatoio di Bodo assicura che siano volate parole pesanti. "Tra voi c’è gente che non giocherebbe nemmeno qui in Norvegia, o nemmeno in Serie B" erano più o meno i concetti espressi dall’allenatore, che la squadra ha assorbito senza fiatare. Meglio non rispondere quando Mourinho si arrabbia così. Il resto si è sentito nelle interviste, che ricalcavano un copione familiare: "Adesso capite perché faccio giocare sempre gli stessi. C’è una differenza di qualità tra la squadra titolare e le riserve". Non sono le frasi pronunciate dopo il 6-1 di Conference League, ma 12 anni fa come allenatore dell’Inter, dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia ad opera della Sampdoria nel marzo 2009. È il suo sistema di mandare messaggi, magari forti, sicuramente incisivi. Non tanto all’esterno ma alla società.