Rodriguez Napoli, le reazione di Giuntoli al dietrofront del Milan: “A queste condizioni non siamo interessati”

Rodriguez Napoli, le reazione di Giuntoli al dietrofront del Milan: “A queste condizioni non siamo interessati”

Il Mattino racconta i motivi dello stop alla trattativa tra Napoli e Milan per Ricardo Rodriguez

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Longo Giuntoli Rodriguez

L’edizione odierna de Il Mattino racconta i motivi dello stop alla trattativa tra Napoli e Milan per Ricardo Rodriguez.

Rodriguez Napoli, i motivi del dietrofront

Era stato il Milan a riaprire, con una telefonata improvvisa, al passaggio di Rodriguez al Napoli in prestito secco dopo l’altolà del Fenerbahce. Ed è stato sempre il Milan che, ieri mattina, con un dietrofront inatteso a gelare il DS azzurro Cristiano Giuntoli comunicando che la formula per prendere il terzino sinistro era tornata quella di prima: prestito oneroso e obbligo di riscatto a 8 milioni a giugno. La risposta di Giuntoli è stata categorica: “A queste condizioni non siamo interessati”. Rodriguez: aveva un’intesa con Gattuso ed era contento di poter concludere questa stagione al Napoli. Peraltro ha anche raggiunto un frettoloso accordo sull’ingaggio: un milione netto fino a luglio. Al momento, tutto è saltato, col Milan che si è incontrato col PSV Eindhoven raggiungendo in fretta e furia un’intesa alla condizioni proposte al Napoli. Rodriguez ha preso ancora un po’ di tempo per decidere ma alla fine ha accettato anche perché sa bene che gli azzurri non cambieranno idea. A questo punto arriva la frenata per il terzino da parte del Napoli. Gattuso fa sapere che può andare avanti così. Quindi, saltata clamorosamente la trattativa per Rodriguez, non si fa nulla.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy