Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Pellissier: “Mertens? Se sei un fenomeno, non importa quanti anni hai…”

Dries Mertens (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Sergio Pellissier, noto ex calciatore del Chievo Verona e proprietario della FC Clivense, è intervenuto a 1 Station Radio

Mattia Fele

Il Napoli è atteso questa sera da una sfida complessa in casa del Sassuolo di Dionisi, mister che ha dominato in lungo e in largo in casa del Milan. Ne ha parlato Sergio Pellissier, noto ex giocatore del Chievo Verona, che si è soffermato anche sulla bellezza di questo campionato di Serie A.

Pellissier: "Mertens un fenomeno grazie a Spalletti. Sullo Scudetto..."

 Lorenzo Insigne (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

A 1 Station Radio è intervenuto Sergio Pellissier, ex attaccante di Chievo Verona e Torino e presidente della FC Clivense:

Sulla sua FC Clivense

“L’entusiasmo di giocare di fronte a tanti tifosi sta facendo volare l’F.C. Clivense, io c’entro ben poco. Quando hai una società sana alle spalle ti viene da dare qualcosa in più. Quando ci sono problematiche societarie non si può fare bene, i giocatori ne risentono anche se non ci pensano, un po’ come sta accadendo alla Salernitana, o come successe in passato a Chievo Verona e Parma. Al contrario, società solide e sane come Napoli ed Atalanta raggiungono sempre ottimi risultati. Quando la Juventus ha vinto nove Scudetti consecutivi aveva delle persone all’interno dell’organigramma che tenevano l’ambiente tranquillo".

Su Mertens

"Mertens ancora incisivo? Se hai qualità non importa quanti anni hai, di certo Spalletti gli avrà dato carta bianca e lui, con le sue doti, sta dimostrando di essere ancora un fenomeno. Il segreto di Luciano è stato non chiedere a Dries qualcosa in particolare, lasciandogli spazio e tempo di esprimersi".

Sulla giornata di Serie A

"Cosa mi aspetto da questa giornata? Nessun risultato scontato, perché in questo campionato sono tutte partite difficili. Nessuno si aspettava la vittoria del Sassuolo a Milano, così come le difficoltà dell’Inter nel vincere alcune partite. Di certo il Napoli ha la partita più difficile, in trasferta contro i neroverdi. In questo campionato avrei puntato su Roma e Juventus, ma non stanno rendendo all’altezza dei loro progetti. Le medio-piccole stanno dando filo da torcere a tutti. Pertanto dico che questo è il campionato più equilibrato, difficile e divertente degli ultimi dieci anni”.