Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Osimhen diviene satanasso e trascina il Napoli: il Verona si piega al cospetto di un “futuro top”

Victor Osimhen (Photo by Giuseppe Cottini/Getty Images)

L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport si è soffermata sul successo del Napoli con il Verona e sulla prestazione sublime di Victor Osimhen, mattatore della partita

Edoardo Riccio

Al termine di una gara combattuta, il Napoli espugna il Bentegodi e conquista tre punti d'oro con il Verona, ripartendo dopo la sconfitta del Milan. Victor Osimhen, mattatore del match, è stato il protagonista assoluto della giornata, realizzando una pazzesca doppietta. Esaltato dai quotidiani, anche La Gazzetta dello Sport ha elogiato la prova eccellente del "futuro top", come definito da Spalletti.

Osimhen in versione Tiramolla: la forza del braccio di ferro è implacabile

 (Getty Images)

Di seguito le parole riportate dal noto quotidiano italiano:

"La stagione scorsa il Napoli qui perse l’accesso alla Champions, stavolta evita che Verona le sia fatale anche per la corsa scudetto e anzi si rilancia come meglio non poteva. Supera l’Inter al secondo posto e tiene il passo del Milan. Ci riesce, indovinate un po’, con quel satanasso di Victor Osimhen, un Tiramolla con la forza di braccio di ferro. Elastico e potente, fa dire al suo allenatore che può diventare un...toppissimo.

La doppietta del nigeriano è d’autore: prima sblocca con la specialità della casa, il colpo di testa, e poi la mette al sicuro da centravanti d’area con un tocco preciso. Il bel Verona di questi tempi, in emergenza per le assenze, non può che arrendersi".

tutte le notizie di