Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Napoli-Verona, a Spalletti restano solo Rrahmani e Juan Jesus: la situazione

Juan Jesus (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Per Napoli-Verona, Spalletti in difesa dovrà fare a meno di Koulibaly, Manolas e Malcuit: restano solo Rrahmani e Juan Jesus come centrali

Domenico D'Ausilio

L'edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sulle scelte (obbligate) in difesa del tecnico del Napoli Luciano Spalletti per il match di campionato contro il Verona, in programma domenica alle 18.00. La squalifica di Koulibaly e gli infortuni di Manolas e Malcuit complicano i piani del tecnico di Certaldo.

Napoli-Verona, a Spalletti restano solo Rrahmani e Juan Jesus

 Amir Rrahmani (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Per domare un Simeone scatenato, quello dei tre gol di Firenze (del 2018), quello dei quattro gol alla Lazio, della doppietta alla Juventus, i recentissimi exploit, non ci sarà Koulibaly. Né Manolas, né Malcuit eventualmente per pensare di avere la scelta Di Lorenzo centrale come possibile alternativa estrema. Quindi Juan Jesus, che il Napoli ha voluto proprio per questo, aiuterà a fronteggiare il pericolo. Il brasiliano ha giocato da titolare contro il Legia, all’andata, e quella volta per andare a colmare il vuoto lasciato dallo squalificato Mario Rui. In mezzo ci sta meglio, sarà come tornare alle origini. La preoccupazione è nella «sofferenza» degli altri. Di Lorenzo non si è mai fermato, neanche un minuto, e Rrahmani anche, è uscito solo all’andata di Europa League. Fuori dall’ordinario, ci sono gli straordinari: toccherà farli, lasciando che l’acido lattico resti una semplice suggestione e che l’Europa League (cinque gol in tre partite) sappia d’Italia (tre gol in undici partite di serie A).