Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Napoli-Milan, Politano-Theo Hernandez sarà il duello decisivo

Matteo Politano (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Politano-Theo Hernandez: il duello decisivo della sfida scudetto

Giovanni Pietropaolo

La grande sfida tra Napoli e Milan in scena domani al Maradona alle 20:45 si prospetta un match pieno di duelli. Quello che più affascina e che potrebbe risultare decisivo ai fini del risultato è sicuramente quello tra Politano e Theo Hernandez. L'edizione odierna de Il Mattino reputa lo scontro un faccia a faccia decisivo per la sfida scudetto. Se l'uomo di Pioli dà man forte all'offensiva dei suoi, ma pecca in fase difensiva, non possiamo dire lo stesso dell'esterno azzurro. Politano infatti crea, corre e si sacrifica per tutto il campo per tutti i minuti che gli vengono concessi dal tecnico di Certaldo.

Analizziamo da vicino Politano e Theo Hernandez

 (Getty Images)

Il terzino francese diventa un'arma in più nello schema tattico di Pioli. Theo parte come terzino nel 4-2-3-1 del tecnico emiliano, ma per tutti i 90' funge da esterno alto che si rende pericoloso con i suoi insidiosi cross e con la sua velocità palla al piede. Il difetto del rossonero e che fa fatica in difesa e contro il Napoli avrà un cliente molto scomodo come Matteo Politano. L'uomo di Spalletti unisce quantità a qualità. Così come Theo, il calciatore ha gamba, abile nel dribbling (soprattutto nei duelli uno contro uno). Se poi gli si riconosce l'apporto in fase difensiva, ci rendiamo conto dell'importanza e magari del vantaggio che ha in questa sfida. L'unica insidia per l'esterno partenopeo è il possibile ingresso diLozano. Chissà che Spalletti non decida di inserirlo a partita in corso. Nei minuti finali infatti il messicano è l'asso nella manica del tecnico azzurro dopo il suo rientro in extremis.