Napoli da retrocessione: media punti bassissima. E’ crisi nera

Napoli da retrocessione: media punti bassissima. E’ crisi nera

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde
napoli genoa, l'analisi di Montervino

Il Napoli ormai non si riconosce più: la squadra è spaesata e assente. Il Mattino ha analizzato le ultime prestazioni osservando che ormai la media azzurra è da retrocessione.

Un Napoli da retrocessione. Azzurri impalpabili

 

Una media da retrocessione per il Napoli, altro che zona Champions League: solo tre punti nelle ultime quattro partite. Piena crisi per la formazione di Ancelotti sempre più in difficoltà come risultati e sotto il profilo del gioco. Il tecnico si trova trova ora a dover fronteggiare il momento più difficile della sua gestione. L’ultima vittoria degli azzurri in campionato contro il Verona, il 19 ottobre. Poi la serie nera iniziata con il pareggio contro la Spal, quello successivo con l’Atalanta, il ko contro la Roma e un nuovo pareggio ieri sera con il Genoa.

Evidenti sono le responsabilità dell’allenatore, oltre che dei giocatori che non sono riusciti a dare la scossa auspicata dopo una settimana di veleni caratterizzata dal loro rifiuto martedì sera di tornare in ritiro a Castel Volturno dopo il match di Champions con il Salisburgo e dal no alla decisione presa da De Laurentiis che non era presente ieri al San Paolo e oggi partirà per gli Stati Uniti.

L’unico guizzo di rilievo in quest’ultimo mese il successo in Champions League a Salisburgo, un 3-2 spettacolare: la squadra azzurra dopo quella serata magica in Austria si è smarrita. Dopo quel successo si è infilata in un tunnel di negatività dal quale non è riuscita più ad uscire e contro il Genoa ha toccato il punto più basso con la prestazione più brutta del campionato, insieme a quella di Torino contro i granata di Mazzarri

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy