Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Insigne, c’è una precisa strategia dietro le scelte di Spalletti. Il retroscena

Lorenzo Insigne (Photo by Getty Images)

"A Firenze nel post-partita ci fu anche un dialogo tra Insigne e Spalletti, dopo la stizza di Lorenzo per la sostituzione"

Giuseppe Canetti

L'edizione odierna de Il Corriere del Mezzogiorno analizza la situazione in casa Napoli, soffermandosi in maniera particolare su Lorenzo Insigne. Di seguito quanto scritto sul quotidiano.

La 'cura Spalletti' per Lorenzo Insigne

 Foto by Getty

Ecco quanto scritto sul CdM:

"Insigne è il sesto giocatore dell’organico del Napoli per minuti giocati, è aquota 947 ma è il più utilizzato tra gli uomini d’attacco. Un reparto dove c’è più concorrenza ed è fondamentale avere lucidità nella gestione delle situazioni. Insigne poi non si tir a mai indietro per il sacrificio nella fase di non possesso, da qualche settimana Spalletti sta lavorando per prevenire eventuali infortuni da stress. Lo dimostra un dato: eccetto la partita contro il Genoa, in cui mancavano sia Osimhen che Mertens, il capitano è sempre stato sostituito".

"A Firenze nel post-partita ci fu anche un dialogo tra Insigne e Spalletti, dopo la stizza di Lorenzo per la sostituzione. Spalletti gli ha rivelato il fine della sua strategia: proteggerlo per evitare problemi muscolari. Insigne era in dubbio già per la partita contro il Bologna in cui, invece, ha dato un calcione alla maledizione dei rigori facendo una doppietta dal dischetto. La sua situazione era già sotto controllo e domenica a Salerno, dopo un confronto tra Spalletti, lo staff medico e il calciatore, si è deciso di non rischiarlo. Insigne avvertiva un affaticamento muscolare, come ha spiegato Spalletti a Salerno nel postpartita, e gli esami strumentali confermavano un muscolo più “carico” senza la presenza di lesioni. Hanno condiviso la scelta di partire dalla panchina".

"Oggi il Napoli riprenderà gli allenamenti, la missione è preparare la trasferta di Varsavia e Lorenzo è a disposizione, rigenerato dal riposo di Salerno e pronto ad incidere in Europa League. Al Maradona contro il Legia Varsavia Insigne ha segnato l’unico gol stagionale realizzato su azione, una perla che sbloccò il risultato ad un quarto d’ora dalla fine".