Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Napoli Femminile, ko con la Samp a causa di scelte arbitrali molto discutibili

Napoli Femminile, ko con la Samp a causa di scelte arbitrali molto discutibili

Nuova sconfitta per le azzurre

Enrico Esposito

Dopo una pausa di due settimane il Napoli Femminile è tornato in campo oggi pomeriggio per disputare il settimo turno di Serie A. L'incontro è andato in scena alle ore 14:30 a Cercola contro la Sampdoria.

Il Napoli Femminile viene sconfitto dalla Sampdoria per 0-1

La Sampdoria beffa il Napoli Femminile al 98' nella gara di oggi pomeriggio a Cercola. Le ragazze di Pistolesi giocano una buona gara ma subiscono due espulsioni ingiuste nel secondo tempo che la riducono in 9. All'ultimo respiro arriva infine la doccia fredda con la rete avversaria di Carp su punizione. Di seguito il comunicato della gara diffuso dal Napoli Femminile:

"NAPOLI FEMMINILE-SAMPDORIA 0-1

NAPOLI FEMMINILE (3-4-2-1) Aguirre; Garnier, Di Marino, Awona; Erzen (dal 50’ s.t. Corrado), Sara Tui, Colombo, Abrahamsson (dal 33’ p.t. Capitanelli); Goldoni, Porcarelli (dal 23’ s.t. Acuti); Soledad (Chiavaro, Imprezzabile, Severini, Toniolo, Popadinova, Kuenrath). All.: Pistolesi

SAMPDORIA (4-4-2) Tampieri; Boglioni (dal 24’ s.t. Bursi), Auvinen, Spinelli, Novellino; Battelani, Rincon, Fallico, Giordano (dal 30’ s.t. Carp); Martinez (dal 31’ p.t. Helmvall), Tarenzi (Carrer, Musolino, Pescarolo, Bazzano, Babb, Gardel). All.: Cincotta

MARCATORI: Carp 53’ s.t.

Arbitro: Gigliotti di Cosenza (Bianchini-D’Angelo/Gervasi)

Note: spettatori 300 circa, giornata autunnale. Espulse Di Marino (N) al 35’ s.t., Awona (N) al 41’ s.t., Soledad (N) dopo il triplice fischio. Amm.: Colombo, Capitanelli (N),  Auvinen (S) Rec.: 4’ p.t., 6’ s.t.

Pistolesi ha riproposto la difesa a tre che rappresenta ormai una costante ma ha puntato su un centrocampo molto folto e Soledad punta centrale (Deppy è andata in tribuna perché rientrata soltanto ieri dagli impegni con la Grecia). Ritmo basso in avvio, ma Napoli pericoloso con una cavalcata di Erzen (salvataggio di Novellino su Abrahamsson). Timida reazione ospite con l’ex di turno Martinez, imprecisa dalla distanza. Clamorosa occasione per il Napoli al 42’ su azione d’angolo: colpo di testa di Soledad, volée a colpo sicuro di Capitanelli contrata incredibilmente da Spinelli.

Nella ripresa il Napoli ha provato a stringere i tempi con Soledad, destro parato a terra da Tampieri. Poco dopo miracolosa Di Marino nel contrarre una conclusione di Helmwall lanciata in contropiede. Erzen di testa ha impegnato Tampieri al 20’ mentre al 35’ l’arbitro ha espulso Di Marino per un intervento a centrocampo su Rincon: entrata dura ma sul pallone, decisione severa. Poco dopo espulsa Awona per fallo da ultimo uomo su Helmwall e Napoli Femminile in nove. Nel finale, a tempo abbondantemente scaduto, la beffa atroce per le azzurre sugli sviluppi di una punizione sulla quale Carp trova il gol vittoria. Era il nono di recupero, dopo che ne erano stati concessi sei ed aggiunti due supplementari per un paio di interruzione: tanta la rabbia in casa partenopea".

tutte le notizie di