CdS – Napoli contestato, Lozano l’unico a salvarsi: un anno dopo tutto è cambiato

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio

L’edizione odierna del Corriere dello Sport racconta i momenti di tensione fuori a Palazzo Caracciolo, dove una decina di tifosi del Napoli si è dato appuntamento per contentare la squadra. L’unico a salvarsi è stato Hirving Lozano che ha ricevuto molti applausi.

CLICCA QUI PER I CONVOCATI DI GATTUSO

Napoli contestato, Lozano l’unico a salvarsi

Hirving Lozano (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Quando vivevamo una vita «normale», e si andava pure allo stadio, era naturale cogliere lo stato d’animo di una città. Mentre adesso, tra restrizioni indispensabili e con il calcio che rimane chiaramente in una bolla tutta sua, per far rumore possono bastare anche una trentina di tifosi. Il Napoli non va, in altri tempi chissà cosa gli avrebbero detto e come. Mentre ora alla vigilia di quella partita che in genere valeva una stagione, non essendoci alternative, un gruppo di qualche decina di fans si è dato appuntamento dinnanzi a Palazzo Caracciolo, l’albergo del ritiro pre-partita. E quando è arrivata la squadra, che vivrà la lunga vigilia in pieno centro, il clima, sempre sotto controllo, s’è un po’ vagamente surriscaldato, con i classici cori che vanno di moda in casi del genere. dall’invito esplicito di «andare a lavorare» ad altre carinerie, è stato un piccolo travaso di bile, durato un attimo che però hanno avvertito tutti. Il tempo per i calciatori di scendere dal pullman ed entrare nella hall. L’unico a salvarsi, ricevendo applausi personali, è stato Hirving Lozano. Un anno dopo, almeno per lui, Napoli è cambiata. 

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy