Giordano: “Lotta Champions? Atalanta e Napoli in questo momento stanno meglio delle altre. Su Gattuso…”

di Sara Ghezzi
Mertens

La 32esima giornata di Serie A si è conclusa con la splendida vittoria del Napoli contro la Lazio sfida decisiva per la Champions. Gli azzurri sono ora a due punti dal quarto posto e a tre punti dal Milan seconda classificata. Infatti a pochissimi punti ci sono quattro squadre che regaleranno un finale di stagione frizzante, soprattutto per i i primi quattro posti. Il Napoli di Gattuso ha recuperato molti punti sulle avversarie dopo aver vissuto un periodo difficile, e si candidano insieme all’Atalanta per un posto tra le grandi d’Europa.  Le due squadre infatti sembrano essere le favorite in questa grande ammucchiata, in cui il Milan sta perdendo punti. Ne ha parlato l’ex attaccante azzurro Bruno Giordano intervenuto ai microfoni di TMW Radio nel corso della trasmissione ‘Maracanà’.

“Il Napoli e l’Atalanta sono le squadre più in forma in ottica Champions”, il parere di Giordano

napoli lazio
Dries Mertens (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Di seguito le sue parole:

Sulla lotta Champions

“In questo momento se sbagli una partita ti cambia il mondo. Il Milan meritava di vincere col Sassuolo, poi ha perso e ha complicato la sua qualificazione. Ed è un paradosso per una squadra che poteva mettere pressione all’Inter. E’ sempre dietro l’angolo il problema. Il Milan è la squadra che ha avuto più defezioni, e regalare tre titolari ora non è possibile. Le squadre più in forma sono Napoli e Atalanta”.

Su Gattuso

“L’ho difeso Gattuso. Quando ti mancano tanti giocatori non puoi rendere al massimo. Lo hanno avuto tutte il problema. Ha fatto di necessità virtù, soprattutto in attacco, per molto tempo. Spero che De Laurentiis possa ripensarci, perché finora Gattuso ha fatto un lavoro importante. Dovesse arrivare anche la qualificazione Champions, con tutte le difficoltà, sarebbe una grande cosa”.

Sulla pesante sconfitta della Lazio 

“Sempre la Lazio a fine stagione ha problemi simili. Lo scorso anno per fortuna aveva accumulato molti punti e ha tenuto botta, soffrendo parecchio dopo la sosta Covid. Ieri si sono viste due squadre con grande qualità, ma una giovane e fresca e l’altra datata. La Lazio ha qualità, ma il Napoli ha anche più alternative”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy