Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Moratti: “De Laurentiis merita lo scudetto, Inter-Napoli bivio per i nerazzurri”

Moratti (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Massimo Moratti si è soffermato sul big match di campionato fra Inter e Napoli

Domenico D'Ausilio

Massimo Moratti, ex presidente dell'Inter, ha rilasciato un'intervista ai microfoni de Il Mattino, soffermandosi anche sul prossimo big match di campionato fra i nerazzurri e il Napoli.

Moratti su Inter-Napoli

 Getty Images

"Decisiva solo per l'Inter. Come lo è stato il derby: non può permettersi di perdere. Il Napoli ora deve guardare al Milan come avversario di questo duello per il primo posto: sette punti di distacco non sono pochi anche se il campionato è ancora giovanissimo. Napoli e Milan vanno veloci. Ma che siano lassù proprio loro due non mi stupisce. Il Napoli ha una struttura forte, il Milan ogni anno ci sorprende ma credo che alla fine dobbiamo smettere di sorprenderci. Per questo, l'Inter non può perdere terreno nello scontro diretto di domenica prossima".

Su Insigne e Spalletti

"Insigne andrebbe bene in qualsiasi squadra, ha sempre qualcosa in più anche se il vero peccato è che in Nazionale non riesce mai ad esprimersi per quello che vale veramente. Gli allenatori hanno tutte belle caratteristiche e all'inizio piacciono sempre ai presidenti. E dopo che si cambia idea (ride di gusto, ndr). Spalletti ha una grande forza di volontà, sa tenere bene il gruppo. Ma bisogna vederlo quando ci saranno i momenti difficili. Ho l'impressione che saprà tenere lo spirito giusto della squadra e che ha le qualità per portare il Napoli al successo".

Su De Laurentiis

"Lo conosco da sempre. Ha preso il Napoli da zero ed è ripartito dalla serie C. Ha costruito le cose con pazienza, giorno dopo giorno, senza fare pazzie, mettendo la società nelle condizioni di essere sana in ogni momento. Ha meriti giganteschi per quello che ha costruito, per quello che è il Napoli adesso: ha fatto tutti i passi con oculatezza, pur essendo sempre brillante quando c'è da fare acquisti di calciatori. Ecco, lui per primo merita di vincere lo scudetto."Ha ragione De Laurentiis: il calcio è proprio come un'azienda. Dove ci vuole sempre oculatezza. Magari l'avessi capito anche io".