Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

L’espulsione di Mario Rui evidenzia i soliti problemi sulla fascia – GdS

(Getty Images)

L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport fa il punto sul problema terzini nel Napoli

Sara Ghezzi

La sconfitta di ieri del Napoli contro lo Spartak Mosca fa male, ma deve far riflettere. La partita per gli azzurri è iniziata subito in discesa grazie al gol lampo di Elmas, ma l'espulsione al 30' minuto di Mario Rui ha spostato tutti gli equilibri. I ragazzi di Spalletti sono andati in confusione e si sono innervositi, complice qualche decisione arbitrale poco chiara. Ma questa sconfitta e l'espulsione del portoghese mette a nudo quello che rappresenta un problema per il Napoli: il terzino sinistro.

L'espulsione di Mario Rui evidenzia i soliti problemi sulla fascia

 (Getty Images)

Dopo l'espulsione di Mario Rui il match ha cambiato volto e come sottolinea l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport in senso negativo. Spallettiha puntato sul Di Lorenzo sulla fascia sinistra, che non è la sua e purtroppo si è visto. Il terzino azzurro infatti è apparso in difficoltà in quella zona di campo permettendo allo Spartak Mosca di dilagare. Ciò evidenzia ancora di più la problematica del terzino sinistro, infatti in rosa in questo momento ci sono solo due giocatori i quel ruolo Mario Rui e Ghoulam intorno a cui ci sono mille dubbi. Che invece non ha Spalletti convinto che al suo ritorno l'algerino possa fare la differenza.