Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Luperto: “Potrei scrivere un libro su Koulibaly, Meret è un amico. Su Haaland…”

SALZBURG, AUSTRIA - OCTOBER 23: Sebastiano Luperto of SSC Napoli (L) and Erling Haland of FC Salzburg (R) during the champions league group E match between FC Salzburg and SSC Napoli at Salzburg Stadion on October 23, 2019 in Salzburg, Austria. (Photo by Andreas Schaad/Bongarts/Getty Images)

Le parole di Luperto

Gennaro Del Vecchio

Sebastiano Luperto, ex difensore del Napoli, ha parlato ai microfoni del Mattino della sua esperienza in maglia azzurra. Di seguito quanto evidenziato:

Ha ancora qualche giocatore del Napoli con cui si sente? «Sono legato davvero a tutti, ma quello con Alex Meret è un rapporto davvero speciale. Ci sentiamo praticamente ogni giorno e anche domani, prima della partita, non mancheranno messaggi e frecciatine ironiche per prendersi in giro».

Luperto su Koulibaly: "Potrei scrivere un libro"

Luperto (Getty Images)

Cosa ha rappresentato per lei giocare al fianco di Koulibaly? «Beh, su Kalidou credo che potrei scrivere un libro. Prima di essere un difensore incredibile è una persona eccezionale. Giocare accanto a lui è stato un onore, oltre che un grande stimolo. Ti fa migliorare tanto ed è un vero leader in campo. È uno che si fa sentire e può solo fare bene averlo accanto».

C’è una fotografia, un momento, che sceglieresti per raccontare la tua esperienza a Napoli? «L’esordio in Champions contro il Salisburgo. Ricordo scambio di battute simpatico con Haaland e i complimenti di Ancelotti che era il nostro allenatore. Per me fu una partita indimenticabile».

tutte le notizie di