Juventus-Napoli, Sandulli può astenersi in Appello: decisi i giudici che dovranno sostituirlo

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Sandulli
L’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma su Piero Sandulli, presidente della Corte Federale. Il giudice è inciampato nella disponibilità concessa a Radio Punto Nuovo che lunedì scorso gli chiedeva un parere sul caso Juventus-Napoli. “Se la questione non verrà risolta dal giudice di primo grado, l’iter vedrà una delle due squadre appellarsi alla Corte Sportiva, a quel punto prenderemo le carte e valuteremo. Non posso dire o opinare altro”. Prima di farsi scappare un concetto diventato oggetto di polemiche roventi sui social e non soltanto. “Spero si trovi una soluzione, con il protocollo e tutto, perché non bisogna lasciare che la classifica venga scritta dal Covid”.

Juventus-Napoli, Sandulli può astenersi in Appello

Piero Sandulli
Quella frase di Sandulli, con un procedimento aperto, è diventata un caso. Antonello Valentini, ex DG della FIGC, ha segnalato al collegio di garanzia della FIGC il dovere di riservatezza. Juve e/o Napoli potrebbero ricusarlo, ma cosa succederà lo capiremo soltanto nei prossimi giorni. Il giudice sportivo Gerardo Mastrandrea, condannando il Napoli in primo grado con lo 0-3 a tavolino e un punto di penalizzazione, ha semplicemente fatto prevalere il protocollo e applicato le sanzioni previste dal codice di giustizia sportiva. Non è dato sapere se Sandulli deciderà di astenersi o meno dal giudizio di secondo grado. Qualora succedesse, toccherebbe a Stefano Palazzi (seconda sezione) oppure ad Italo Pappa (terza) occuparsene.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy