Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Pistocchi: “Il pesce puzza sempre dalla testa e la Juve con Allegri ne è la prova”

Pistocchi: “Il pesce puzza sempre dalla testa e la Juve con Allegri ne è la prova”

Ecco le parole del giornalista emiliano sulla Juventus e sulla cocente sconfitta dell'undici guidato da Massimiliano Allegri

Francesco Casillo

Maurizio Pistocchi, giornalista ed opinionista Tv ha commentato la cocente sconfitta della Juventus di ieri sera ai microfoni di Radio Punto Nuovo. Il giornalista emiliano ha duramente attaccato la società bianconera e Massimiliano Allegri ed ha commentato le designazioni in vista del prossimo turno di Serie A.

Pistocchi: "Il problema della Juventus non è la rosa, ma la società. Allegri inadatto"

 (Getty Images)

Di seguito le dichiarazioni del giornalista 65enne

Sulla Juventus 

"La disfatta della Juventus contro il Chelsea? È l’emblema dell’arretratezza del calcio italiano rispetto a quello europeo. La Juve sta sbagliando tutto ormai da quattro stagioni, principalmente nelle scelte degli allenatori. Dopo l’eliminazione con l’Ajax nel 2019, Allegri era stato considerato superato e pertanto esonerato, ma successivamente non è stato dato tempo né a Sarri né a Pirlo per portare avanti quel profondo cambiamento di mentalità che la società perseguiva solo in linea teorica. Il problema della Juve è la società, la rosa, invece, la considero di primissimo livello. Si dice che il pesce puzzi sempre dalla testa e questa frase si confà perfettamente all’attuale situazione della Juve".

Sulle designazioni arbitrali del prossimo turno

"Orsato è la scelta giusta per Napoli-Lazio? È l’arbitro italiano più bravo, speriamo se lo ricordi. Ayroldi per Juve-Atalanta? Questa designazione mi preoccupa, gli arbitri giovani non hanno polso quando devono dirigere una grande squadra".