Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Juventus al ribasso e con le ossa rotte: non è più un’avversaria per lo scudetto

(Photo by Daniele Badolato - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

Momento difficile per la Juve di Allegri

Simone Di Maro

L'edizione odierna del Corriere dello Sport ha analizzato il momento della Juventus, una delle sorprese in negativo della Serie A e ormai fuori dai giochi per lo scudetto. Il ritorno di Max Allegri sulla panchina bianconera non ha portato fin qui ai risultati sperati. L'ultima sconfitta in finale di Supercoppa Italiana contro l'Inter è l'emblema della difficile stagione che stanno vivendo i bianconeri, che escono con le ossa rotte dopo 120 minuti ad alta intensità.

Juventus al ribasso: non è più un'avversaria per lo scudetto

 (Getty Images)

Di seguito il commento del "Corriere dello Sport":

È una "Juve al ribasso", quella uscita con le ossa rotte dalla Supercoppa e che annaspa nella lotta per il quarto posto in campionato. I bianconeri "non sono più un avversario". Non per l'Inter, che deve guardarsi da altre squadre - Milan, Napolie Atalanta - per lo Scudetto. E se forse Marotta non era un genio, con Conte prima e Allegri poi s'era creata un'alchimia straordinaria: "Maurizio Arrivabene che è stato calato dall’alto (di un altro mondo) e Federico Cherubini (salito dal basso) riusciranno a riproporla?", si interroga il quotidiano.