Napoli compatto e basso: 4-5-1 impenetrabile. Le mosse

Napoli compatto e basso: 4-5-1 impenetrabile. Le mosse

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde
Napoli Demme

Un po’ di baricentro basso e accortezza, ecco che si costruisce la vittoria di San Siro. Il Meazza viene espugnato –  anche con una relativa facilità – e gli azzurri si preparano al meglio per la dura trasferta di Cagliari.

Napoli basso e compatto: l’Inter cade

 

La forza sta proprio nel baricentro basso. Una squadra compatta, anzi di più. Nessun uomo concesso tra le linee, nessun uno contro uno senza raddoppio. Dietro c’è Manolas che guida gli azzurri, poi Ospina tra i pali fa ripartire l’azione al meglio. Il Napoli si chiude benissimo e riparte nel migliore dei modi: ordine e disciplina. Sacrificio.

Come quello degli esterni: Elmas e Callejon hanno giocato in mezzo al campo componendo un impenetrabile 4-5-1. Con il solo Mertens e poi Milik a fare un leggere (e non convinto) pressing al portatore di palla. Dopo 10 partite crolla l’Inter e i meriti vanno tutti al Napoli.

 

CLICCA QUI PER SAPERE TUTTO DELLA TELEFONATA TRA ADL E GRAVINA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy