GdS – Insigne inviperito con due compagni, lo staff di Gattuso ha urlato di tutto all’arbitro

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Gattuso de laurentiis

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport racconta gli ultimi concitati minuti di Sassuolo-Napoli, con Lorenzo Insigne assoluto protagonista dopo il pareggio in extremis dei neroverdi.

CLICCA QUI PER IL DISCORSO PRE MATCH ALLA SQUADRA DI DE LAURENTIIS

Insigne e lo staff di Gattuso inviperiti a fine partita

Lorenzo Insigne (Photo by Dean Mouhtaropoulos/Getty Images)

Il Napoli continua il silenzio stampa. Le uniche voci che si sono ascoltate sono state quelle in campo di Lorenzo Insigne, in occasione del rigore del definitivo pareggio, e quelle dei collaboratori di Gattuso che, dalla panchina, hanno urlato di tutto all’arbitro. Il capitano del Napoli se l’è presa coi compagni della difesa per l’errore in occasione del fallo su Haraslin che è costato il successo. Avrebbe urlato: “Squadra di m…”. Un pareggio di rigore, in tutti i sensi. Il Sassuolo riagguanta almeno un punto all’ultimissimo respiro con il terzo tiro che Marini concede, sempre a ragione, dal dischetto. È la prima volta in questo campionato. Segna Caputo, l’arbitro fischia la fine e Insigne parte con il rosario delle imprecazioni non si sa bene se a Manolas, appena entrato e autore del fallo, o a Bakayoko che prima non ha scaraventato la palla in tribuna. Il Lorenzo nazionale ha tutte le ragioni, si è dannato l’anima per confezionare l’assist a Di Lorenzo per il pareggio del 2-2 e poi segnare con freddezza il suo di rigore, quello del sorpasso.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy