Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Insigne-Di Lorenzo, Napoli style: gol del pareggio nato dentro Castel Volturno

Giovanni Di Lorenzo (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Vedi Napoli e poi segni, ci hanno pensato Insigne e Di Lorenzo a rimettere il treno Italia sui binari che dirigono verso il Mondiale

Domenico D'Ausilio

Attenti a quei due, Insigne e Di Lorenzo, l’oro del Vesuvio in azzurro. Vedi Napoli e poi segni, perché al gol che ha permesso di riaprire la partita contro la Svizzera, di rimettere il treno Italia sui binari che dirigono verso il Qatar, ci hanno pensato gli scugnizzi di Spalletti. Insigne ispiratore e Di Lorenzo come il più scafato degli attaccanti. Un gol made in Naples, nato a Castel Volturno, uno schema che quei due conoscono bene. Perché è la fotocopia della rete realizzata dagli azzurri al Franchi di Firenze lo scorso 3 ottobre, settima giornata di campionato, sovrapponibile per tempi d’esecuzione e di battuta a rete. Una cosa provata e riprovata a nei ritiri del Napoli, uno schema riportato in Nazionale, fra Coverciano e l’Acqua Acetosa, perché sempre di azzurro, alla fine, si parla. Lo riporta l'edizione odierna del Corriere dello Sport.

Insigne-Di Lorenzo, gol nato dentro Castel Volturno

 Giovanni Di Lorenzo (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Insigne ispiratore, a cercare il “tiraggiro” (una volta ci è riuscito, con l’Olimpico che l’ha quasi spinto quel pallone) per poi scoprire che è bello anche vestirsi da assist-man per il compagno. Una rete che è servita soprattutto a Di Lorenzo per sbloccarsi psicologicamente, in una partita che fino a quel momento l’aveva visto soffrire sulla fascia soprattutto la velocità di Vargas. Un suo errore, con l’Italia già sotto 1 a 0, poteva costarci caro. Un pallone perso sulla trequarti, ne aveva approfittato proprio l’esterno dell’Asburgo, poi Okafor aveva perso il tempo giusto per la conclusione. L’esterno del Napoli si è preso il tempo per riassestarsi, per ritrovare le sicurezze, per capire che quello schema lui lo conosceva bene, lo aveva già visto, avrebbe potuto rifarlo ad occhi chiusi. Si è infilato di testa, ha riacceso l’Italia.