Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Infortuni Napoli, De Laurentiis chiede conto dei tanti problemi muscolari

(Getty Images)

De Laurentiis ha chiamato uomini dello staff tecnico e medico per chiedere conto e ragione dei tanti infortuni in casa Napoli

Domenico D'Ausilio

In trentamila proveranno a spingere stasera il Napoli contro l'Atalanta al Maradona, cercando di ricreare la magia di domenica scorsa, quando nella notte dedicata alla memoria di Diego, la squadra di Spalletti ha giocato una delle sue miglior gare. Peccato che a meno di una settimana di distanza mancheranno altri tre protagonisti di quella serata da sballo contro la Lazio: Koulibaly, Fabian Ruiz e Insigne. L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport si sofferma sui tanti infortuni in casa Napoli.

De Laurentiis chiede conto dei tanti infortuni muscolari del Napoli

 (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Quei tre infortuni pesano tantissimo, perché sono stata una delle cause della rimonta subita dal Sassuolo. E soprattutto perché il difensore senegalese e probabilmente anche lo spagnolo che è alle prese con una complicata infiammazione, una pubalgia detta in maniera volgare. Li rivedremo nel 2022. E proprio sulla questione infortuni si è aperto un dibattito interno, per dirla con un eufemismo, nel senso che il presidente De Laurentiis ha chiamato uomini dello staff tecnico e medico per chiedere conto e ragione su cosa sia successo e non è certo molto contento della fotografia attuale. Ai box ben sette giocatori: uno per trauma (Osimhen), uno per covid e cinque con problemi muscolari.