Iezzo: “Hamsik giocatore straordinario. Promozione in Serie A momento unico, a Genova grande emozione”

Iezzo: “Hamsik giocatore straordinario. Promozione in Serie A momento unico, a Genova grande emozione”

di Mattia Fele
Iezzo

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Gennaro Iezzo, ex Napoli. Focus del suo intervento, i momenti passati vissuti in maglia azzurra, con particolare riferimento alla promozione dalla Serie B alla Serie A nella stagione 2006-2007. Iezzo ha ricordato l’ultima giornata contro il Genoa, partita terminata con uno 0-0 fra i più intensi, mentre in concomitanza si giocava Piacenza-Triestina il cui esito (finita 1-1, ndr) permise la promozione anche del Genoa stesso, senza bisogno di playoff. Dato il meraviglioso gemellaggio che univa le due tifoserie, lo stadio di Marassi era pieno ed in festa, con tifosi di entrambe le squadre presenti in ogni settore.

 

Le parole di Iezzo

“Quell’anno al di là delle mie parate e dei gol di Emanuele, c’è stato un lavoro di tutta la squadra. A livello di cronaca risalta di più l’attaccante, ma fu un anno straordinario quello del 2007 andando in Serie A. Marek un giocatore straordinario che non è mai stato portato a livelli importanti, come top player, perché è molto tranquillo, lontano dalle luci dei riflettori. Ancora oggi non riesco a capire se è destro o sinistro naturale. Ci sorprese già contro al Brescia e si è confermato con noi in squadra, si vedeva fosse un ragazzo dal futuro importante. Nottata dopo Genova incredibile. Ma ricordo sempre che quando siamo entrati e abbiamo visto napoletani e genoani insieme, in unico stadio, tutti insieme in tutti i settori è stata un’emozione unica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy