Ibrahimovic Napoli, Ancelotti aveva chiesto Zlatan a De Laurentiis: il momento delicato ha bloccato l’affare

Ibrahimovic Napoli, Ancelotti aveva chiesto Zlatan a De Laurentiis: il momento delicato ha bloccato l’affare

Il Mattino si sofferma sul futuro di Zlatan Ibrahimovic

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio

L’edizione odierna de Il Mattino si sofferma sul futuro di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese dal primo gennaio 2020 sarà libero di firmare per un’altra squadra, visto che il 31 dicembre scadrà l’accordo con i Los Angeles Galaxy.

Ancelotti aveva chiesto Ibrahimovic a De Laurentiis

“Zlatan Ibrahimovic avrà anche 38 anni, dopo lo svincolo dai Los Angeles Galaxy, anche il Napoli ha accarezzato l’idea. Ma ora il Milan sorpassa tutti: a 38 anni il ritorno al Meazza per Ibra, dopo le esperienze rossonere e nerazzurre, è più vicino. Dopo la stretta di mano tra i dirigenti milanisti ed il gruppo Raiola, il Napoli ma anche il Bologna passano in secondo piano nella corsa a Zlatan. Prima della notte di Salisburgo, il club azzurro aveva manifestato a Raiola il desiderio di mettere Ibra nuovamente a disposizione di Ancelotti. Dopo l’esperienza vissuta al PSG scandita da medie folli: 35 gol in 46 gare con un contorno fatto da 18 assist, con una partecipazione ad un gol ogni 77 minuti. Non c’è solo l’aspetto tecnico, della qualità infinita espressa da Zlatan: il Milan lo vuole riportare in Italia per dare temperamento e spessore nel proprio spogliatoio, motivo per il quale anche Ancelotti ha chiesto a De Laurentiis di accarezzare il pensiero. Il momento delicato ha bloccato ogni discorso, Raiola non tergiversa ed ecco il Milan che mette tutti in fila”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy