Iannone: “Fabbri potrebbe essere fermato e spedito in B per un po’. Quelli di Paratici sono mezzucci da condannare”

di Giovanni Ibello
“Fabbri ha sbagliato a non convalidare il gol del possibile 2-0 per il Napoli. Osimhen non ha spinto Godin. Al massimo si è appoggiato al difensore. Fabbri potrebbe essere fermato e spedito in B per un po’”. L’ha detto oggi ai microfoni di Radio Crc, nel corso di ‘Arena Maradona’, l’ex arbitro Antonio Iannone.

Le dichiarazioni di Iannone

Gol annullato ad Osimhen
(Getty Images)

 

 

“Il protocollo va cambiato – ha detto Iannone a Radio Crc – il Var deve poter invitare l’arbitro a rivedere le immagini per rivalutare le spinte. E’ possibile che Figc e Aia possano rivolgersi alla Fifa per introdurre la possibilità da parte delle squadre in campo di chiedere al direttore di gara di rivedere le immagini, come succede negli altri sport. Ma nel caso venisse introdotta la novità del ‘Var a chiamata’, gli arbitri dovrebbero avere la predisposizione a portarla avanti”.

Iannone si è espresso anche sulle accuse mosse da Pierpaolo Marino nei confronti di Paratici, reo secondo il dg dell’Udinese, di aver fatto pressione su Chiffi in occasione della gara di ieri alla Dacia Arena tra i friulani e la Juve. “Se quello che ha detto Marino corrispondesse al vero – ha detto Iannone – saremmo in presenza di un episodio molto grave. Così facendo si toglie serenità all’arbitro. Paratici dovrebbe pensare a svolgere al meglio il suo lavoro. Questi sono mezzucci, di cui il calcio non ha assolutamente bisogno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy