Gattuso, faccia a faccia con la squadra: un’ora e mezza per cercare le cause del malessere degli azzurri

Il Corriere dello Sport ha raccontato il faccia a faccia tra RIno Gattuso e i calciatori azzurri durante il ritiro di Castel Volturno

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Gattuso

L’edizione odierna del Corriere dello Sport racconta un retroscena accaduto durante il ritiro del Napoli a Castel Volturno per preparare la sfida di Coppa Italia contro la Lazio. Il tecnico azzurro Rino Gattuso ha avuto un faccia a faccia di un’ora e mezza con i calciatori, nel chiuso dello spogliatoio, provando a fungere da psicologo e ricercare le cause del malessere della squadra azzurra.

Gattuso, faccia a faccia con la squadra

Il tecnico Rino Gattuso ha cercato, per un’ora e mezza, il confronto con i calciatori. Li ha invitati al confronto, per andare alla ricerca delle cause di questo malessere i cui effetti sono nella personalissima classifica. Per novanta minuti, nel chiuso dello spogliatoio, il tecnico ha provato a fungere da psicologo. Cercare di arrivare alla diagnosi sullo stato di incoscienza di una squadra che non l’ha seguito. L’allenatore azzurro ha chiesto cosa stia accadendo. Se ancora a turbarli tra i retro-pensieri ci siano ancoragli strascichi dell’ammutinamento, oppure se magari ci sia il rigetto verso allenamenti invasivi.

NAPLES, ITALY – JANUARY 18: Gennaro Gattuso SSC Napoli coach gestures before the Serie A match between SSC Napoli and ACF Fiorentina at Stadio San Paolo on January 18, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy