Gattuso a Demme: “Diego puoi fare di più”. Le richieste del tecnico al regista azzurro

Gattuso a Demme: “Diego puoi fare di più”. Le richieste del tecnico al regista azzurro

La Gazzetta dello Sport si sofferma sul rapporto fra Rino Gattuso e Diego Demme

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Demme Barcellona Napoli

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport si sofferma sul grande feeling venutosi a creare tra il tecnico del Napoli Rino Gattuso e il centrocampista azzurro Diego Demme. I due, poi, parlano pure lo stesso linguaggio perché anche l’italiano di Diego, figlio di un emigrante, ha forte accento calabrese, come quello di Rino.

La richiesta di Gattuso a Demme

Fra l’allenatore e il suo regista si è creato un forte feeling, che ogni giorno è teso ad alzare l’asticella delle difficoltà. Se Demme assicura già una circolazione di palla “pulita” senza rischi in quella zona delicata del campo, ora in allenamento Gattuso urla: “Diego puoi fare di più”. Chiedendogli maggiore verticalizzazione del gioco. Già il tedesco ha fatto intravvedere una buona intesa con Callejon, leggendo tempestivamente i suoi tagli, sempre sul filo del fuorigioco. L’allenatore gli chiede di affinare quella giocata e di provarne anche altre per rendere la manovra del Napoli più offensiva e meno prevedibile. Adesso Piotr Zielinski e Fabian Ruiz possono sganciarsi al tiro con maggiore sicurezza e forse non è un caso che rispettivamente contro Juventus e Inter il polacco e lo spagnolo siano risultati decisivi sul risultato con gol di una certa fattura. Non è un caso che il Napoli con Demme titolare ha vinto quattro partite su cinque.

Demme
Diego Demme (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy