Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Galderisi: “Il Napoli può ancora credere nello scudetto, Verona gara importante”

(Getty Images)

Giuseppe Galderisi ha rilasciato un'intervista a Il Mattino, soffermandosi sul match tra Verona e Napoli in campionato e sulla corsa scudetto

Domenico D'Ausilio

Giuseppe Galderisi, tecnico del Mantova ed ex Verona, ha rilasciato un'intervista ai microfoni de Il Mattino, soffermandosi sul match degli scaligeri contro il Napoli in campionato e sulla corsa scudetto.

Galderisi sul momento del Napoli e la corsa scudetto

 (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

"Ma non sarà lo stop contro i rossoneri a fermare le speranze di scudetto per il Napoli che sarà protagonista anche nella volata finale. Resta a poca distanza dal primo e soprattutto sta recuperando calciatori importanti che faranno la differenza. A Verona è importante. Mi aspetto una bella partita. Il Verona l'ho visto molto solido nelle ultime settimane, una squadra sempre più convinta dei propri mezzi. Mi piacciono i rischi che prendono in campo, sono la prova di una squadra ormai matura".

Su Spalletti e Tudor

"Spalletti ha avuto un avvio fantastico. Poi le difficoltà ci stanno, soprattutto in una stagione così lunga e piena di partite come quella del Napoli. Ho visto il cambio marcia delle grandi squadre. Ha saputo dare concetti nuovi e forti alla sua squadra, i calciatori dal canto loro hanno reagito alla grande. Il punto di forza è soprattutto quello offensivo: c'è tanto sacrificio dietro il tanto lavoro fatto, questo porta benefici a tutto il gruppo e agli attaccanti".

Su Osimhen

"Credo che Victor sia un attaccante fantastico che può fare la differenza ovunque. In più, ha intorno una squadra di altissimo livello. Qualche difficoltà ci sta, come per Simeone in precedenza: spero abbia la continuità giusta per maturare e raggiungere il suo livello".

Su Insigne

"Spalletti sa cosa fare. Da osservatore esterno, dico che Insigne la maglia del Napoli ce l'ha stampata addosso e solo chi è stato calciatore sa cosa significhi. Suderà fino all'ultima gara".