Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Fontana su Meret: “Paragonarlo a Donnarumma non è stata una buona idea”

SARAJEVO, BOSNIA AND HERZEGOVINA - NOVEMBER 14:  Gianluigi Donnarumma and Alex Meret of Italy smile during Italy training session at Bilino Polje Stadium on November 14, 2019 in Sarajevo, Bosnia and Herzegovina.  (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Antonio Fontana, ex portiere del Napoli e Inter ha parlato di Meret palesando che il portiere del Napoli non può essere paragonato a Donnarumma.

Giuseppe Ferrara

Antonio Fontana, ex portiere del Napoli e Inter ha parlato di Meret palesando che il portiere del Napoli non può essere paragonato a Donnarumma.

Fontana su Meret:"Paragonarlo a Donnarumma non è stata una buona idea"

 (Getty Images)

Nel corso della giornata odierna, Antonio Fontana che ha militato nel Napoli ed anche nell'Inter è intervenuto ai microfoni di "Radio Kiss Kiss" nel corso della trasmissione "Radio Goal".

Si è focalizzato un bel po' su Meret, lasciando commenti non proprio felici per il giovane portiere del Napoli. 

Di seguito le sue dichiarazioni:

Sulla sfida tra Inter e Napoli

A San Siro il Napoli ha due risultati su tre, per l’Inter ha una grande occasione per tornare in corsa. Il Napoli fino adesso ha fatto una stagione incredibile, non credo che Spalletti abbia questa grande rivalsa nei confronti dell’Inter, è un allenatore che ha allenato in tante piazze importanti, fa parte del lavoro cambiare e ripartire come ha fatto lui.

 Su Handanovic e Ospina

Handanovic ha abituato tutti troppo bene, la gente cerca il pelo nell’uovo. Ospina sta facendo bene, all’inizio non era titolare e poi si è guadagnato in campo i gradi da numero 1. Meret è un gran talento, ma oggettivamente Ospina sta facendo molto bene ed è difficile che a breve possano cambiare le gerarchie.

Su Meret

La sfortuna ha condizionato la sua carriera con degli infortuni ad inizio stagione. Credo che una cosa che non abbia fatto bene a Meret e quella di essere paragonato troppo a Donnarumma, si può crescere più gradualmente rispetto a quello che ha fatto Gigio. Poi se c’è Ospina che ha un rendimento di questo tipo, sicuramente non hai la titolarità continua che ti dà certezze. Per cui meriti a Ospina per quello che sta facendo