Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Rrahmani, sempre più una garanzia: ecco come ha convinto Spalletti – Il Mattino

( Getty Images)

"Titolare in coppia con Koulibaly, Spalletti lo ha schierato dal primo minuto per la prima volta a Udine e da quel momento lo ha sempre riconfermato nella formazione base"

Giuseppe Canetti

Il Napoli batte 2-1 la Fiorentina al Franchi e continua la sua volata verso il sogno chiamato scudetto. Il match winner dell'incontro è stato Amir Rrahmani, che ha insaccato la palla di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione. L'edizione odierna de Il Mattino si sofferma proprio sullo schema vincente degli azzurri e sull'exploit del difensore kosovaro.

L'analisi su Amir Rrahmani

 Foto by Getty

Ecco quanto scritto sul quotidiano:

"Secondo gol di Rrahmani dopo quello all'Udinese, stavolta ancora più importante perché regala al Napoli il successo in rimonta sulla Fiorentina: seconda rete che arriva da palla inattiva, alla Dacia Arena sfruttò al meglio di testa la sponda di Koulibaly, stavolta al Franchi ha girato in porta nell'angolo la punizione battuta in maniera perfetta con il sinistro da Zielinski. Una rete provata in allenamento, come spiegato da Spalletti nel dopo partita, uno schema studiato dal Borussia Dortmund che l'aveva già messo in pratica con successo. Titolare in coppia con Koulibaly, Spalletti lo ha schierato dal primo minuto per la prima volta a Udine e da quel momento lo ha sempre riconfermato nella formazione base. E l'ex difensore del Verona rappresenta sempre più una garanzia sia per l'efficacia nelle chiusure, di testa e di piede, sia per la capacità nell'impostazione dal basso".