Allarme difesa in casa Napoli: otto gol subiti nelle ultime tre trasferte

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio

L’edizione odierna del Corriere dello Sport si sofferma sui problemi della difesa in casa Napoli. Verona, Genoa, Atalanta. Tre trasferte e tre sconfitte, otto gol subiti, tre fatti, lampi vani, inutili, che non fanno ombra alle evidenti lacune difensive. Il Napoli si interroga sui troppi gol subiti e sulla crisi di un reparto che coinvolge tutti, in cui nessuno è esente da colpe. Oltre la metà campo qualcosa accade, dietro si soffre e si trema.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE DI OSPINA DAI QUOTIDIANI

Allarme difesa in casa Napoli

Duvan Zapata e Amir Rrahmani (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

Le reti arrivano in modo diverso, da molti interpreti, e a commettere gli errori si alternano tutti. Con l’Atalanta ci sono leggerezze individuali ma all’interno di un meccanismo collettivo in cui gli spazi (per gli avversari) sono invitanti, le coperture poco attente, le marcature in ritardo. Gli alibi, che pure esistono, come l’assenza di Koulibaly e Manolas, valgono solo in parte. Non ha funzionato l’inedita coppia Rrahmani-MaksimovicGattuso, con l’emergenza, dovrà farci l’abitudine: anche sabato, con la Juventus, Koulibaly e Manolas non ci saranno. Si andrà avanti così fino a quando il difensore senegalese non risulterà negativo al Covid. Il greco, invece, ne avrà per un mese.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy