Demme Napoli, trasferimento non ancora ufficiale per motivi burocratici: oggi incontro con Gattuso e squadra

Demme Napoli, trasferimento non ancora ufficiale per motivi burocratici: oggi incontro con Gattuso e squadra

Il Corriere dello Sport racconta la prima giornata di Diego Demme in Italia e i motivi della mancata ufficialità del trasferimento

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
Lipsia Diego Demme

L’edizione odierna del Corriere dello Sport racconta la prima giornata di Diego Demme in Italia. L’avventura azzurra del mediano è cominciata ieri mattina, quando alle 10 ha sostenuto le visite mediche a Villa Stuart. Con lui l’agente, il padre e il vice-presidente del Napoli Edoardo De Laurentiis che ha voluto accogliere di persona il primo acquisto del mercato invernale. Terminate le visite, Diego Demme è stato portato immediatamente alla Filmauro per firmare con Aurelio De Laurentiis il contratto di cinque anni a due milioni di euro netti a stagione.

Demme Napoli, perché il trasferimento non è ancora ufficiale?

Si attende solo l’annuncio ufficiale dell’acquisto di Demme per il centrocampo di Gattuso. L’annuncio è slittato per problemi burocratici di un trasferimento che è praticamente fatto e che va solo ufficializzato. Diego ha voluto fortemente la destinazione azzurra anche per la bellezza della città e per il calore dei tifosi, oltre ovviamente a essere convinto del progetto tecnico di Gattuso. Il Napoli ha sborsato circa dodici milioni di euro, meno del suo reale valore visto che il suo contratto con il Lipsia sarebbe scaduto nel 2021. Questa mattina incontrerà Gattuso e i suoi nuovi compagni di squadra. Sosterrà l’allenamento di rifinitura con il gruppo. Poi tiferà da Napoli, seduto dinnanzi alla TV, i suoi compagni impegnati all’Olimpico contro la Lazio, ansioso di indossare la maglia azzurra. La sua presenza, in panchina o in campo si vedrà, è prevista per martedì in Coppa Italia.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy