De Magistris: “Chiedo vengano fatti i tamponi per chi ritorna dal Nord. Non possiamo commettere lo stesso errore dell’8 marzo”

De Magistris: “Chiedo vengano fatti i tamponi per chi ritorna dal Nord. Non possiamo commettere lo stesso errore dell’8 marzo”

di Mattia Fele

Il Sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha lanciato un appello con un video sul proprio canale di Facebook. Focus delle sue dichiarazioni il ritorno di molte persone dal Nord al Sud, previsto per il 4 maggio. Molti treni infatti risultano già prenotati, si prevede per cui un vero e proprio esodo. L’8 marzo questo spostamento ingente ha messo a serio rischio le regioni del Sud, in particolare la Campania, che quanto a densità di popolazione ha nel suo territorio alcuni luoghi con i tassi più alti d’Europa. Sarebbe problematico, dunque, per De Magistris, lasciare che queste persone tornino nelle loro residenze al Sud senza prendere provvedimenti o senza monitorarle con serietà.

 

 

Le parole di De Magistris

 

“Conte ha previsto che le persone possano raggiungere il proprio domicilio, spostandosi dalle altre regioni d’Italia. Arrivano notizie che dal 4 maggio molte persone si sposteranno dal nord verso il sud: non facciamo l’errore dell’8 marzo. Quella volta senza controlli preventivi migliaia di persone sono scese e sono aumentati i contagi nella nostra regione. Da sindaco di Napoli, chiedo per le persone che giungono nella nostra città di effettuare i tamponi. Questo a tutela dell’interessato, dei suoi familiari ma soprattutto per la comunità. Bisogna essere responsabili. Non rendiamo vani gli sforzi fatti in questi mesi”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy