Il Mattino – De Laurentiis infuriato dopo il KO con l’Atalanta, Napoli in silenzio stampa fino alla fine del campionato

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio

Aurelio De Laurentiis è seccato, seccatissimo, infuriato. Non farà nulla neppure stavolta, non pensa di cambiare l’allenatore. Non ha perso la fiducia in Rino Gattuso e la speranza che tutto cambi. Ma nel frattempo qualcosa deve fare dopo aver visto il Napoli perdere con l’Atalanta: e ha imposto il silenzio stampa. Di più c’è poco da fare. Una decisione che è a tempo indeterminato. Praticamente fino alla fine del campionato. Lo riporta l’edizione odierna de Il Mattino.

CLICCA QUI PER LE PRIME PAGINE DEI QUOTIDIANI OGGI IN EDICOLA

De Laurentiis infuriato, Napoli in silenzio stampa

de laurentiis gattuso
(Getty Images)

All’esonero non pensa. Ma è molto deluso. Perché non si aspettava una stagione con questi patemi. Ovviamente, bisogna capire se il club azzurro pagherà la multa all’UEFA, che è assai severa per questi comportamenti molto senza senso, oppure già mercoledì prima della partita con il Granada Rino Gattuso ritroverà la parola. De Laurentiis è esploso alla fine della partita, ha chiamato i dirigenti azzurri, il DS Cristiano Giuntoli, il figlio vice presidente Eduardo che erano allo stadio. E non ha nascosto la sua rabbia per il KO. D’altronde è da settimane che per Gattuso è una specie di ordalia: quando vince è innocente, se perde è colpevole e deve ardere sul rogo. E lo farà anche questa settimana, come se fosse una colpa avere mezza squadra indisponibile. E non per una sola partita, ma da due mesi a questa parte.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy