Covid-19-Napoli, il protocollo del Dottor Canonico è severissimo: i dettagli

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio
canonico napoli

L’edizione odierna de Il Mattino illustra il protocollo anti Covid-19 del medico sociale del Napoli, Raffaele Canonico.

CLICCA QUI PER LE ULTIME SUL RAPPORTO DE LAURENTIIS-AGNELLI

Covid-19-Napoli, il protocollo del Dottor Canonico è severissimo

givova napoli
(Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

La gara che doveva giocarsi il 4 ottobre e che finalmente va in scena tra poche ore. Gattuso si guarda attorno perplesso quando sale sul bus che lo porta a Capodichino. Sono da poco passate le 17 e la squadra è stata appena informata dell’esito dei tamponi: sono tutti negativi. Il Napoli ha affrontato la serie di tamponi attorno alle 8 quando gli infermieri hanno fatto i prelievi. Non solo i tre che hanno preso parte alla spedizione della Nazionale, ma anche tutti gli altri. Come da protocollo. Per Insigne, Di Lorenzo, Meret e anche Zielinski misure straordinarie all’interno degli spazi al chiuso di Castel Volturno. Il protocollo del dottor Canonico è severissimo, forse con norme persino più rigide di quello federale. Venerdì ha fatto fare il tampone a Insigne su un autogrill a Caserta all’alba per consentirgli di allenarsi il pomeriggio. Una bolla che prevede ogni situazione e che fronteggia tutti i potenziali pericoli. Tant’è che anche in aereo al gruppo squadra è vietato togliere la mascherina. Come nel volo di ieri.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU INSTAGRAM

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy