Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Spalletti e il piano per la Coppa d’Africa: tante alternative a disposizione

(Getty Images)

Il torneo africano si avvicina e cresce la preoccupazione in casa azzurra per le partenze di Koulibaly, Anguissa, Ounas e Osimhen. Il tecnico di Certaldo, però, potrà contare su valide alternative

Giuseppe Canetti

Manca poco a gennaio e quindi manca poco all'inizio della Coppa d'Africa, competizione che toglierà al Napoli almeno quattro dei suoi campioni: Koulibaly, Anguissa, Ounas e Osimhen (e forse anche Ghoulam). Luciano Spalletti dovrà fare, dunque, a meno dalla spina dorsale della squadra, in un mese abbastanza cruciale per la stagione azzurra. L'edizione odierna de Il Corriere dello Sport, tuttavia, sottolinea che il tecnico di Certaldo avrà a disposizione valide alternative per studiare un piano. Di seguito l'analisi del quotidiano.

Alternative di lusso in casa azzurra

 Foto by Getty

Ecco quanto scritto sul quotidiano:

"Aspettando Manolas, che è un valore aggiunto, e anche Ghoulam, che può lasciar accedere con maggior disinvoltura sulla fascia sinistra. Il Napoli sa che per un bel po’ potrà consentirsi qualsiasi interpretazione nelle nove partite che l’attendono in questo finale del 2021. Poi, dovrà industriarsi Spalletti, che senza Koulibaly sognerà di riavere un Manolas dei tempi d’oro, che a centrocampo per non avvertire disagi potrà sistemare Demme al fianco di Fabian Ruiz o anche Lobotka, che pure a Varsavia ha garantito equilibrio, e in attacco - depotenziato dall’arrivederci di Osimhen e Ounas - la carenza strutturale potrà essere fronteggiata con Mertens e Petagna, centravanti di mestiere, con Insigne, Politano e Lozano, esterni offensivi già padroni del proprio ruolo e delle proprie responsabilità".