Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Cannavaro: “Mi ritrovo nei concetti di Spalletti, infortuni pesantissimi nel Napoli”

Fabio Cannavaro (Photo by Buddhika Weerasinghe/Getty Images)

Fabio Cannavaro ha rilasciato un'intervista al Corriere dello Sport, soffermandosi sul Napoli di Spalletti e sul proprio futuro

Domenico D'Ausilio

Fabio Cannavaro, allenatore, ha rilasciato un'intervista ai microfoni del Corriere dello Sport, soffermandosi sul Napoli di Spalletti e sul proprio futuro.

Cannavaro sul Napoli di Spalletti e il proprio futuro

 (Photo by Getty Images)

"Torno ad allenare. In questi mesi ho ricevuto tante proposte, in particolare dall’Asia, ma ora voglio misurarmi con l’Europa. Sono stato un mese a Londra, mia figlia vive lì, ho conosciuto un sacco di persone e iniziato una collaborazione con Pini Zahavi. Mi sono dato un tempo, sto fermo fino a dicembre, poi comincio a girare per campi d’allenamento. Ho parlato con Tuchel per seguire il Chelsea, con Guardiola per il City, e mi piacerebbe poter vedere Spalletti a Castel Volturno. Per ora ci sono passato solo in bici. E non mi sono fermato. Spalletti lo seguivo anche alla Roma. Ha dei concetti nei quali mi ritrovo perfettamente. Ho visto spesso il Napoli, anche quando ha perso ha sempre giocato. Con l’Empoli e lo Spezia Luciano è stato sfigato: gli hanno portato via i tre punti senza tirare in porta. Tutti a dire che doveva mettere Mertens, che non doveva togliere Zielinski. Chi è sceso in campo ha tirato la carretta. Purtroppo gli infortuni sono stati pesantissimi".