AIC, Calcagno: “Nessun sistema sportivo può essere superiore all’Asl”

di Maria Ferriero, @m_ferriero
aic calcagno

Intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, il presidente dell’AIC, Umberto Calcagno ha fatto il punto della situazione. In particolare si è soffermato su quanto sta accadendo al mondo del calcio in questo periodo di forte pandemia da Coronavirus.

CLICCA QUI PER IL BOLLETTINO NAZIONALE ODIERNO

AIC, le parole del presidente Calcagno

aic calcagno

Modifiche al protocollo? Nessun sistema sportivo può essere superiore all’Asl o all’Ats. Il protocollo sta dimostrando una certa tenuta. Caso Juventus-Napoli a parte, tutti i club si sono uniformati al protocollo che abbiamo redatto. Dobbiamo capire quanto ancora possiamo crescere e dovremo essere capaci a coniugare la crescita con la sostenibilità. Le prospettive del nostro calcio nel 2021? La pandemia è lo spunto da cui partire per riformare il sistema da portare avanti. Quanto emerge nel nostro sistema è figlio di mancate scelte, non di scelte sbagliate. Incontro con Dal Pino per parlare del taglio degli stipendi? Ad oggi i club hanno aderito ad un protocollo che ha annullato due mensilità per questa stagione sportiva. Non ci sono ulteriori appuntamenti”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy